Darwin GENDER New XTO

Talebani afghani impiccano membri Isis ] IN EFFETTI tutto il NWO FINGE DI COMBATTERE ISIS sharia, ecco perché LEGA ARABA e USA UE odiano la Russia
==============================
piuttosto esistono donne che ti fanno suicidare! ma, due sorelle di successo che muoiono insieme ? è impossibile! [ non ci sono più misteri per donne in carriera nella LEGA ARABA dei SALAFITI! [ questi omicidi mi ricodano l'omicidio, di: Lo strano suicidio di Cecilia Gatto Trocchi ] [ TUTTI I DELITTI DEL NUOVO ORDINE MONDIALE SHARIA E ALLAH SONO DEMONI 666 SATANA ]E' giallo in Giordania per la misteriosa morte di due sorelle giordane, imprenditrici e note per il loro impegno a sostegno di progetti di sviluppo nel regno hascemita e in Medio Oriente. Secondo quanto riferito dal sito Internet della tv panaraba al Arabiya, Thuraya e Jumana Salti sono morte sul colpo nelle ultime ore dopo esser precipitate da un alto edificio nel quartiere di Juwayda ad Amman.
===========================
non ci sono più misteri per donne in carriera nella LEGA ARABA dei SALAFITI! [ king my SALMAN sharia la bestia ] tu non avresti mai dovuto pensare di potermi minacciare! perché, IO SONO IL REGNO DI DIO JHWH vivente di ISRAELE! i satanisti cannibali lo sanno questo: perché, loro credono in Dio, mentre, tu no! tu sei un ateo! ORA, IO SONO COSTRETTO A GLORIFICARE DIO DISTRUGGENDOTI!
=======================
Ocse promuove Jobs act: stime pil in rialzo, disoccupazione giù Ocse, Jobs act Italia ok [ tutte le menzogne del sistema bancario massonico: oggi abbiamo una disoccupazione: "reale" del 50%, perché, questa possa scendere al 11,7% con lavori precari e disastrati come in call Center: al 11,7%, tutti paglitivi per non morire di fme ma che non ti possono permettere di mettere su famiglia! ]: deficit continua a scendere, disoccupazione giù all'11,7% in 2016. Boschi: 'Sostegno importante, spinge ad andare avanti'. Padoan: 'Non è un fuoco di paglia'
=================
Benjamin Netanyahu ] ha deciso di fare il martire cristiano!
il NWO ha scardinato le categorie mentali umanistiche: distorto il significato dei termini. ... quindi, se io cerco di spiegarvi la realtà, io sembrerò un pazzo! PERCHé IL DOLORE CHE VOI DOVETE SOPPORTARE, PER OTTENERE UN VOSTRO RIALLINEAMENTE MENTALE ALLA REALTà, è UN DOLORE CHE NON POTRESTE SOPPORTARE: ECCO PERCHé, IL NWO è UNA SOPRANNATURALE FORZA DEMONIACA!
========================
non ci sono tasse che devono essere pagate da un popolo liberato! MA UN PPOLO SCHIAVO CHE PAGA IL SUO DENARO AD INTERESSE AI SPA ROTHSCHILD FMI FED BCE: QUESTO POPOLO DEVE PAGARE TASSE E DEVE MORIRE NELLA GUERRA MONDIALE [ Catasto: non solo calcoli sui vani, arrivano i metri quadrati ]
======================
è DRAMMATICO PENSARE CHE è INDISPENSAABILE E NECESSARIO DISTRUGGERE IL SOGNO EUROPEO: perché è STATO CORROTTO ALL'ANTICRISTO GENDER DARWIN MERKEL TROIKA massone usuraio Rothschild Bildenberg dio Baal il gufo ] Catalogna approva l'avvio del processo per l'indipendenza. Dal Parlamento di Barcellona sì a mozione per inizio iter. Rajoy annuncia ricorso alla Consulta
====================
Arabia Saudita, Renzi NON pone tema diritti: MA, AUSPICA CASI UMANITARI! ] Auspicio atto clemenza per Raif Badawi e Ali al Nimr [ NON C'è NESSUNO CHE, PUò ANCORA CONDANNARE LA SHARIA DELLA LEGA ARABA, IL PEGGIORE NAZISMO DELLA STORIA DEL GENERE UMANO, PERCHé I NOSTRI POLITICI SONO I SATANISTI MASSONI FARISEI ILLUMINATI BILDENBERG GENDER SPA FED BCE FMI NWO DARWIN LE SCIMMIE ALL'INFERNO SODOMA!
========================
SE ESISTE IL nwo TUTTO è UN SUO SOTTOPRODOTTO: OVVIAMENTE  ANCHE islam SHARIA IL NAZISMO ED IL SUO MEDIO-EVO DI ORRORE, SONO STATI PIANIFICATI DAI FARISEI!
King my SALMAN ] non riceverai nessun altro tipo di avviso: QUESTO AVVISO è L'ULTIMO! ] io ho bloccato, intenzionalmente, ogni tipo di lavoro in youtube da due giorni e questo non ha un precedente in 8 anni! [ King my SALMAN ] certo, IO non commetterò la ingenuità di avvisarti ulteriormente! QUESTO è IL MIO ULTIMO AVVISO! [ Holy my JHWH santo KADOSH, KADOSH, KADOSH, ADONAI TSEBAIOT ] OK, King my SALMAN ] se mi chiama Benjamin Netanyahu? IO SARò COSTRETTO A FARTI MORIRE CARBONIZZATO! tu mi devi chiamare: subito!
King my SALMAN ] se mi chiama Benjamin Netanyahu? IO SARò COSTRETTO A FARTI MORIRE CArbONIZZATO! tu mi devi chiamare: subito!
Holy my JHWH santo KADOSH, KADOSH, KADOSH, ADONAI TSEBAIOT
non ci sono più misteri per donne in carriera nella LEGA ARABA dei SALAFITI! [ king my SALMAN sharia la bestia ] tu non avresti mai dovuto pensare di potermi minacciare! perché, IO SONO IL REGNO DI DIO JHWH vivente di ISRAELE! i satanisti cannibali lo sanno questo: perché, loro credono in Dio, mentre, tu no! tu sei un ateo! ORA, IO SONO COSTRETTO A GLORIFICARE DIO DISTRUGGENDOTI!
https://www.youtube.com/channel/UCiSZ0gVPI89tE666IFO59hg
Questa storia che spiare sia un reato? DEVE FINIRE! ] SPIARE è UNA ATTIVITà ASSOLUTAMENTE LEGALE PER UNO STATO, TUTTI DEVONO SPIARE TUTTI: LEGALMENTE, ANZI QUANDO GOVERNERò IO? SARà DEL TUTTO INUTILE SPIARE! [ ROMA, 7 NOV - Ci sono anche l'Italia e il Vaticano, fra gli Stati amici della Germania che sono stati spiati dal Bnd, i servizi segreti tedeschi. L'informazione, che aggiunge dettagli rilevanti a quanto emerso il mese scorso, è stata rilanciata dal sito inglese del settimanale tedesco Der Spiegel. Ctando proprie fonti, la rivista scrive che quelle di Italia e Vaticano sono fra le "rappresentanze diplomatiche" di cui sono stati monitorati "indirizzi e-mail, numeri di telefono e fax" in Germania.
=================
[ King my SALMAN & Benjamin Netanyahu ] LE MIE conclusioni SONO DI TIPO razionale: INTUITIVO E DEDUTTIVO, PERCHé, NOI NON SIAMO DEI MISTICI O DEI PROFETI. e quando Gesù rese il suo soffio vitale sulla Croce, così, in questo modo: fu effuso lo Spirito Santo su tutto il Genere umano! IO NON SONO IL PADRONE DELLO SPIRITO SANTO, perché, nessun uomo potrà avere un suo alibi: di fronte al giudizio di Dio! LO SPIRITO SANTO COME è STATO DATO A ME, COSì è STATO DATO A TUTTI: da Gesù sulla Croce, fu effuso lo Spirito SANTO, E SE CAMMINO IO SULLA VIA VIA DELLA VIRTù? POI, TUTTI DEVONO CAMMINARE SULL A VIA DELLA VIRTù ANCHE
[ King my SALMAN & Benjamin Netanyahu ] ovviamente, noi tre, noi siamo tre uomini di fede! e a motivo della nostra funzione politica: la nostra è una fede strategica e creativa: per le esigenze del Regno di Dio!
King my SALMAN & Benjamin Netanyahu ] Gesù non ha chiesto a nessuno di essere vendicato: Lui è l'agnello di Dio, ed è venuto per morire al posto nostro! LUI è salito volontariamente sulla Croce: e non ha posto un confine al suo amore: non ha posto dei vincoli e delle condizioni al suo amore.. allora, ditemi voi: perché, il Suo Spirito SANTO dovrebbe avere dei limiti e delle condizioni? ecco perché, io mi sono sempre opposto, a che, le persone debbano cambiare la loro religione! no! le persone devono cambiare il loro cuore di pietra, ed avere un loro cuore di carne, e questo può essere soltanto, il lavoro dello Spirito SANTO! Quindi il TEMPIO EBRAICO aprirà l'ERA NUOVA della SPIRITO SANTO!
King my SALMAN & Benjamin Netanyahu ] se, io dico che voi siete innocenti e non siete degli assassini, chi potrebbe contestare il mio giudizio? ECCO PERCHé LA MIA AUTORITà DEVE ESSERE UNA MONARCHIA ASSOLUTA! QUINDI I SALAFITI, daranno la colpa ai FARISEI, i Farisei daranno la colpa a SATANA, ed in questo modo, io non sarò costretto ad uccidere nessuno! perché, se le strutture del mondo non vengono riformate, poi, tutto il Genere umano certamente verrà massacrato, e noi perderemo così, non meno di 5 miliardi di morti ammazzati! ed il mondo che nascerebbe dopo la guerra mondiale? sarebbe ancora di più un mondo per satana!

King my SALMAN & Benjamin Netanyahu ] questo mondo creato da Farisei e Salafiti deve cambiare! Sharia, e SpA Banche CENTRALI Rothschild si devono immolare per la salvezza del Genere umano: tutti gli altri problemi nel mondo? sono soltanto un dettaglio organizzativo! MA NON MI FATE ASPETTARE ANCORA! [ WASHINGTON, 8 NOVembre La Fbi ha acconsentito a collaborare con le autorità russe nelle indagini per fare chiarezza sull'aereo precipitato nel Sinai, in Egitto. Lo riferisce il New York Times citando fonti americane. In particolare Mosca cerca aiuto per le analisi sui resti dell'Airbus A321-200, nel tentativo di determinare cosa lo abbia fatto precipitare. I resti sono disseminati in un'area di almeno otto miglia quadrate nel deserto e parti del velivolo sono state trasportate in Russia.

07/11/2015 India, giudici di Delhi: No al bando sulla carne di vacca [ è MEGLIO FAR VIVERE UNA VECCHIA MUCCA, PER FAR MORIRE UN UOMO DI FAME? ma è propio in questo modo, che, si esaltà la sacralità di questo animale: come una fonte di benedizione per la INDIA!

02/11/2015 ASIA, auguri, AUGURI per i tuoi 12 anni di AsiaNews: ] NON POSSIAMO CONTINUARE A SPERARE NELLA BONTà DELLE PERSONE, LA POLITICA DEVE DARE DELLE RISPOSTE PERCHé QUESTO MONDO MALEFICATO DAI FARISEI E DAI SALAFITI NON PUò PIù ANDARE! [ la persecuzione e la speranza. di Bernardo Cervellera. Nonostante nel mondo aumentino ignoranza, indifferenza e superficialità i tanti segni di amore e speranza resistono anche nelle situazioni più cupe: la madre irakena che dà alla luce il bambino nel campo profughi e sorride anche se non ha niente; la madre musulmana indonesiana che benedice suo figlio divenuto cristiano e prete; famiglie cristiane cinesi che accolgono bambini gettati via a causa della legge del figlio unico.
Roma (AsiaNews) - Col primo novembre 2015, il sito internet AsiaNews.it ha compiuto 12 anni. La rivista AsiaNews su carta era cominciata molto prima, nel 1986. L’agenzia on-line ha aggiornato e potenziato il messaggio già presente nella rivista: annunciare la verità e l’amore di Gesù Cristo ai popoli dell’Asia e allo stesso tempo costruire ponti fra l’oriente e l’occidente.
Pur essendo un’agenzia specializzata, continuiamo a rimanere stupiti dai circa 15mila visitatori unici che ogni giorno si collegano al nostro sito, per non parlare di tutti gli altri siti che condividono e rilanciano le nostre notizie. E questo non solo in Italia e in Europa, ma anche in America e soprattutto in Asia. Molti giornali, radio e tivu del Medio oriente, del subcontinente indiano e dell’oriente estremo diffondono le notizie e le esperienze che raccontiamo, partecipando in qualche modo alla nostra missione.
Rimane un punto di onore per noi il poter offrire quasi in tempo reale alle Chiese e alle società dell’Asia le parole di papa Francesco in inglese, cinese, spagnolo. Questa speditezza e precisione con cui diffondiamo le parole del papa e la testimonianza della Chiesa sono un modo particolare e importante di vivere l’invito di Francesco, della Chiesa “in uscita”. Questo “uscire” e dilatarsi del nostro lavoro trova sempre nuovi operai e collaboratori: vi sono missionari, vescovi e fedeli laici che si ispirano ai fatti di AsiaNews per comporre le loro omelie, o per pregare ogni mese per i cristiani perseguitati di cui la nostra agenzia dà notizia.
La persecuzione è quasi un segno dei tempi e non vi è situazione in Asia che non assista alle sofferenze, alle torture, al soffocamento dei cristiani. La nostra agenzia è sempre pronta a dare voce ai cristiani dell’Iraq, della Siria, dell’India, della Cina. Ma non dimentichiamo nemmeno altri gruppi etnici e religiosi che subiscono violenze: musulmani sunniti o sciiti, ahmadi, bahai, tibetani, uighuri, tribali, montagnards…
Denunciare le violenze contro cristiani e non cristiani non è sterile vociare, o uso ideologico, ma preghiera e domanda di impegno. Siamo ancora commossi per la gigantesca risposta venuta dai nostri lettori e amici all’appello per “Adotta un cristiano di Mosul”. In un anno sono stati raccolti circa 1,5 milioni di euro e questa somma, consegnata a vescovi e sacerdoti del Kurdistan, non viene da potenti organizzazioni, o ricchi finanziatori: essa viene dal dono anche piccolo di ogni persona che ha voluto patire almeno per un poco per alleviare le sofferenze di questi nostri fratelli e sorelle.
Le occasioni di fraternità sono state tante: i terremotati in Nepal, aiutando a ricostruire almeno qualche casa; gli studenti cinesi, ai quali si offre la possibilità di studiare all’estero; giovani sacerdoti indiani che devono affrontare situazioni di miseria estrema. E ora AsiaNews e il Pime (Pontificio Istituto Missioni Estere) si stanno attrezzando per rispondere alla richiesta di papa Francesco accogliendo quasi 100 migranti, siano essi profughi politici o no, vittime della guerra o della fame.
In un mondo segnato da così tante ferite non è possibile rimanere inerti. La nostra gioia è vedere che attraverso AsiaNews l’ignoranza, l’indifferenza, la superficialità sono vinti, creando nuovi legami di fraternità. Questo sguardo attento e partecipe ci fa vedere e comunicare anche i tanti segni di amore e speranza che resistono anche nelle situazioni più cupe: la madre irakena che dà alla luce il bambino nel campo profughi e sorride anche se non ha niente; la madre musulmana indonesiana che benedice suo figlio divenuto cristiano e prete; famiglie cristiane cinesi che accolgono bambini gettati via a causa della legge del figlio unico. AsiaNews vuole essere anche un segno di speranza nel facile pessimismo e nell’immobilismo che ci circondano. Cari Amici, continuate a sostenerci e partecipate a quest’opera e a questa missione, fino a farla diventare la vostra vocazione. AsiaNews è già stata un aiuto per alcuni giovani a indirizzarsi nella via del sacerdozio missionario. Saremmo felici che sempre più giovani offrano non solo qualcosa, ma tutto se stessi perché la liberazione di Cristo sia annunciata.
=========================
CHI è IN GRADO DI FERMARE LA AGGRESSIONE DELL'ISLAM CONTRO IL GENERE UMANO? ] [ 14/10/2015. INDONESIA. Aceh, islamisti attaccano le chiese: un morto e quattro feriti. di Mathias Hariyadi. La folla composta da fondamentalisti ha incendiato una chiesa, perché considerata irregolare e priva dei permessi di costruzione. Il tentativo di darne alle fiamme una seconda ha innescato gli scontri con la popolazione locale. Diverse famiglie cristiane in fuga nel timore di nuove violenze. Nei prossimi giorni è prevista la demolizione di altri 10 luoghi di culto cristiani. Jakarta (AsiaNews) - È di un morto, quattro feriti e una chiesa incendiata il bilancio degli scontri confessionali registrati ieri nel distretto di Singkil, provincia di Aceh, nell’ovest dell’Indonesia, la zona più “islamica” del Paese musulmano più popoloso al mondo e soprannominata “La porta della Mecca”. Testimoni locali riferiscono che centinaia di musulmani hanno attaccato un primo luogo di culto cristiano perché “illegale” (e privo dei permessi di costruzione), dandolo alle fiamme. In seguito, la folla si è diretta verso una seconda chiesa, dando vita a scontri violenti che hanno provocato la morte di una persona e il ferimento di diverse altre. Da qualche settimana si registra un incremento della tensione ad Aceh, nel contesto di una crescente pressione esercitata dalla frangia fondamentalista islamica locale. La scorsa settimana un gruppo di manifestanti ha organizzato una dimostrazione di piazza chiedendo la demolizione di quelle che definiscono “chiese prive delle licenze”. In risposta, il governo locale ha acconsentito all’abbattimento ma avrebbe posticipato "troppo" l’inizio delle operazioni provocando il risentimento dei movimenti estremisti. Sono almeno 10 i luoghi di culto cristiani considerati “irregolari” perché privi dell’Imb (Izin Mendirikan Bangunan, il permesso di costruzione); l’inizio delle demolizioni era programmato per il 19 ottobre e si sarebbe concluso nel giro di due settimane. Alle chiese risparmiate - 14 in tutto - vengono concessi sei mesi per regolarizzare la propria posizione. Husein Hamidi, capo della polizia di Aceh, riferisce che “dopo aver bruciato la chiesa, la folla - composta in maggioranza da membri del Muslim Youth Forum - ha cercato di attaccarne un’altra ma ha incontrato l’opposizione dei cristiani”. In seguito agli scontri fra estremisti e abitanti del villaggio di Dangguran (sotto-distretto di Gunung Meriah), aggiunge il funzionario, “un uomo è stato ucciso dopo aver ricevuto un proiettile in testa” e altri quattro sono rimasti feriti. Secondo alcune fonti la polizia avrebbe operato diversi arresti, ma non vi sono al momento conferme ufficiali; intanto la situazione nel distretto - una enclave cristiana in un contesto a larghissima maggioranza musulmano - è tornata alla calma, anche se la tensione potrebbe precipitare nei prossimi giorni quando è prevista la demolizione di altre 10 chiese “illegali”. Alcune famiglie cristiane sarebbero già fuggite, nel timore di una escalation delle violenze. L'Indonesia, nazione musulmana più popolosa al mondo, è spesso teatro di attacchi o gesti di intolleranza contro le minoranze, cristiani, musulmani ahmadi o di altre fedi. Nella provincia di Aceh - unica nell'Arcipelago - vige la legge islamica (shari'a), in seguito a un accordo di pace fra Jakarta e Movimento per la liberazione di Aceh (Gam), e in molte altre aree (come Bekasi e Bogor nel West Java) si fa sempre più radicale ed estrema la visione dell’islam. La scelta di inasprire leggi, regolamenti, norme e comportamenti non ha incontrato i favori di una larga fetta della popolazione locale, costretta a modificare in modo repentino abitudini e costumi radicati nel tempo. Fra le decisioni contestate dai cittadini di Aceh, vi sono tutta una serie di divieti rivolti in particolare alle donne: indossare jeans e gonne attillate, viaggiare cavalcioni a bordo di motocicli, ballare in pubblico perché "alimentano il desiderio”, festeggiare il San Valentino. L’ultimo caso riguarda la decisione di introdurre un “coprifuoco” per le donne, in via ufficiale per ridurre le molestie sessuali.
====================================
CHI è IN GRADO DI FERMARE LA AGGRESSIONE DELL'ISLAM CONTRO IL GENERE UMANO? ] [ 21/02/2014 INDONESIA. South Sumatra, centinaia di islamisti bloccano la costruzione di una chiesa protestante
13/06/2013 INDONESIA. Surabaya, estremisti assaltano una conferenza per la pace fra musulmani e cristiani
23/07/2012 INDONESIA. Aceh, i cristiani protestano per una chiesa bruciata. L’inerzia delle autorità
03/10/2011 INDONESIA, West Java: estremisti islamici e autorità chiudono una chiesa protestante
19/06/2012 INDONESIA. Aceh, centinaia di estremisti islamici attaccano una casa di preghiera cristiana
http://www.asianews.it/notizie-it/Aceh,-islamisti-attaccano-le-chiese:-un-morto-e-quattro-feriti-35577.html
=====================================
CHI è IN GRADO DI FERMARE LA AGGRESSIONE DELL'ISLAM CONTRO IL GENERE UMANO? ] 11/02/2015. ASIA. AsiaNews marks 12 years: Persecution and hope. Despite a worldwide increase of ignorance, indifference and superficiality, many signs of love and hope resist even in the most gloomy situations: the Iraqi mother who gives birth to her child in a refugee camp and smiles even though she has nothing; the Indonesian Muslim mother who blesses her son who became a Christian and a priest; the Chinese Christian families that welcome children thrown away because of the one-child law.
Rome (AsiaNews) - November 1, 2015, marks the 12th birthday of AsiaNews.it online news site. AsiaNews magazine had begun much earlier, in 1986. The online agency has updated and enhanced the magazine’s main  message: to proclaim the truth and love of Jesus Christ to the peoples of Asia and at the same time build bridges between the East and the West.
Despite being a focus news agency, we continue to be amazed by the approximately 15 thousand single visitors to our website each day, not to mention all the other sites that share and republish our news. And this not only in Italy and Europe, but also in America and especially in Asia. Many newspapers, radios and TV’s the Middle East, on the Indian subcontinent and the Far East spread the news and the experiences that we report, thus in some way participating in our mission. One of our greatest sources of pride is how we offer real-time reports of Pope’s Francis’ words to Churches and societies in English, Chinese and Spanish. This promptness and accuracy with which we spread the Pope's words and witness of the Church are especially important  if we are to respond to Francis’ invitation to be a “Church that goes forth”. This "going forth" and expanding our work always involves new collaborators and workers: there are missionaries, bishops and lay people who are inspired by AsiaNews to compose their sermons, or every month to pray for the persecuted Christians whose plight our news agency brings to the fore. Indeed, Persecution is almost a sign of the times and few situations in Asia are devoid of suffering, torture, the suffocation of Christians. Our agency is always ready to give voice to the Christians of Iraq, Syria, India, China. But we do not forget the plight of other ethnic and religious groups who are victims of violence: Sunni or Shia, Ahmadis, Baha'is, Tibetans, Uighurs, tribal Montagnards ... Our denunciation of violence against Christians and non-Christians is not sterile shouting, or for ideological gains, but a call for prayer and commitment. We are still moved by the huge response from our readers and friends to our call to "Adopt a Christian from Mosul."
In one year we have managed to collect about 1.5 million Euros, and this amount has been given to bishops and priests of Kurdistan,  does not come from powerful organizations or wealthy donors: it is the fruit of the small gift from each person willing to go without a little to alleviate the immense suffering of our brothers and sisters.
The opportunities of fraternity have been many: the earthquake victims in Nepal, helping to rebuild at least some homes; Chinese students, who are offered the opportunity to study abroad; young Indian priests who face situations of extreme poverty. And now AsiaNews and PIME (Pontifical Institute for Foreign Missions) are gearing up to respond to the request of Pope Francis welcoming nearly 100 migrants, whether or not political refugees, victims of war or famine.  In a world marked by so many wounds we cannot remain inert. Our joy is in seeing how, through AsiaNews, ignorance, indifference, superficiality lose out to new bonds of fraternity. This attentive and involved gaze help us to see and communicate the many signs of love and hope that resist even in the most gloomy of situations: the Iraqi mother who gives birth to her  child in a refugee camp and smiles even though she has nothing; the Indonesian Muslim mother who blesses her son who has become a Christian and a priest; the Chinese Christian families that welcome children thrown away because of the one-child law.  AsiaNews also wants to be a sign of hope in the easy pessimism and immobility that surrounds us. Dear friends, continue to support us and participate in this work and this mission, so that it becomes yours too. AsiaNews has already helped some young people on their journey towards the missionary priesthood. We would be happy that more and more young people offer not just something, but everything, even themselves, in announcing Christ’s liberating love.
=======================
06/11/2015 CINA [ presidente Xi Jinping ] TU HAI ENORMI DEBITI DI GRATITUDINE VERSO DI ME! NON TI PUOI METTERE ANCHE TU NELLA MERDA NAZISTA DELLA LEGA ARABA SHARIA [ NON MI SEMBRA CI SIANO CAPI DI IMPUTAZIONE VALIDI PER LA SUA DETENZIONE! LIBERALO, E TROVA UNA SITUAZIONE PIù IDONEA AL SUO CASO! NOMINALO SINDACALISTA: I FUNZIONARI NON DEVONO MAI DIVENTARE DISPOTICI E VIOLATORI IMPUNIBILI DELLA LEGGE: SE, IL POPOLO NON SI SENTE RAPPRESENTATO DAI BUROGRATI QUESTO DIVENTA UN PROBLEMA PER LA FELICITà DEI CITTADINI!! IO CREDO CHE UNA OPPOSIZIONE DEMOCRATICA E PACIFISTA: DEBBA TROVARE UNA LEGITTIMAZIONE GIURIDICA NELLE ISTITUZIONI: MAGARI CON LA FORMAZIONE DI UN PARLAMENTO DI TIPO CONSULTIVO, O CON ORGANISMI ED ELEMENTI DI RAPPRESENTANZA! TUTTI SI DEVONO SENTIRE RAPPRESENTATI: PERCHé CITTADINI PACIFICI E PRODUTTIVI NON DEVONO SENTIRSI DEI CRIMINALI:  A MOTIVO DELLA LORO VITA VIRTUOSA: COSì COME AVVIENE IN TUTTA LA LEGA ARABA! NON TI PUOI METTERE ANCHE TU NELLA MERDA NAZISTA DELLA LEGA ARABA SHARIA [ 11/06/2015 CHINA. Buddhist cleric gets life for criticising party corruption, Known for his activism in favour of democracy and human rights since 1989, Wu Zeheng has already spent 11 years in prison for writing an open letter criticising the government. For human rights activist, “He is the victim of both religious suppression and political persecution”. ] [ 11/06/2015 THAILAND - CHINA. Thai police arrest two Chinese activists, fears for extradition. Human rights groups have launched a petition for the release of two members of the Chinese democracy movement. They are activist Dong Guangping, already previously arrested, and the political cartoonist Jiang yefei. Recently, some members of Falung Gong were brought to Myanmar and handed over to Chinese police...  Condannato all’ergastolo un leader buddista, criticava la corruzione del Partito. Wu Zeheng, attivista democratico noto sin dal 1989 per le sue attività pacifiche a favore dei diritti umani, aveva già scontato 11 anni di carcere per aver scritto una lettera aperta di critica al governo. Attivisti per i diritti umani concordi: “Un oltraggio, il religioso vittima di persecuzione religiosa e politica”. 06/11/2015. THAILANDIA. CINA. La polizia thai arresta due attivisti cinesi, crescono i timori di rimpatrio. Gruppi pro-diritti umani lanciano una petizione per la liberazione di due esponenti del movimento democratico cinese. Sono l’attivista Dong Guangping, già arrestato in passato, e il vignettista politico Jiang Yefei. Di recente alcuni membri della Falung Gong sono stati condotti in Myanmar e prelevati da poliziotti cinesi.
=======================
CHI RIUSCIRà A FERMARE LA AGGRESSIONE DELL'ISLAM SHARIA CONTRO IL GENERE UMANO? QUESTA ISLAMICA è UNA INFESTAZIONE DEMONIACA PEGGIORE DI HITLER! 11/06/2015. MIDDLE EAST. Middle East Council of Churches appeals for pluralism and interreligious dialogue by Fady Noun. Meeting at Saint Mark’s Coptic Orthodox Centre in Cairo, MECC leaders addressed Arab and Muslim heads of state and political and religious leaders. Pluralism, they say, is "one of the most precious treasures of the East." They called for prayers for peace, an end to anti-Christian persecution, the election of Lebanon’s president and a solution to the Palestinian cause. Cairo (AsiaNews) – At a meeting held at the Saint Mark’s Coptic Orthodox Centre in Cairo, the Middle East Council of Churches (MECC) called on "Arab and Muslim heads of state and religious and political leaders in the world to work for the preservation of religious pluralism," saying that it is" the most precious treasure of the East." They also called for action against "the forces of darkness, destruction and extremism." Orthodox Patriarch of Jerusalem Catholicos Aram I, Syrian Catholic Patriarch Theophilos III, Lutheran Church in the Holy Land president Youssef III Younan, Munib Younan, and MECC working team were present at the meeting. In its final communiqué, the Council said  that its agenda included "various activities in the regions, commissions and programmes; the situation of refugees and populations forced to leave by the circumstances they face in the Middle East as well as the situation of Churches and dioceses in Syria and Iraq, particularly in the areas emptied of their Christian populations, a difficult situation that has overwhelmed them.” The MECC, the communiqué said, discussed in particular "the Christian presence in the East as well as outflows, abductions and persecution to which Christians are exposed”. It called on “Arab and Muslim heads of state and political and religious leaders in the world to work for the preservation of religious pluralism because it is the most precious treasure of the East and has characterised the Christian and Muslim civilisation." The statement goes on to say that the Council "expresses its thanks to all the Middle East states that have taken it upon themselves to welcome families evicted from their homes, provided them with what they need, in particular, schooling for their children."
CHI RIUSCIRà A FERMARE LA AGGRESSIONE DELL'ISLAM SHARIA CONTRO IL GENERE UMANO? QUESTA ISLAMICA è UNA INFESTAZIONE DEMONIACA PEGGIORE DI HITLER! 11/06/2015. MIDDLE EAST.  ] [ With respect to Lebanon, the MECC called for the election of the country’s president "because of the important role this country plays, especially since it is the only country allotted to Christians in Asia." The Council pleaded for the unification of the Easter date, and noted that Islamic-Christian interfaith dialogue is "the essential pillar of relations with our partners and compatriots." Participants also thanked Pope Francis for the attention he gives to the region’s Christians. At the end of the meeting, the Council members prayed for the end of the war in Syria and Iraq; for peace in the Holy Land, especially in Jerusalem; for a just settlement to the Palestinian cause; for the martyrs of the Armenian Genocide; and for the end of Turkey’s occupation of Cyprus.
=========================
ERDOGAN DEVE CESSARE la occupazione turca dell’isola di Cipro ] [ CHI RIUSCIRà A FERMARE LA AGGRESSIONE DELL'ISLAM SHARIA CONTRO IL GENERE UMANO? QUESTA ISLAMICA è UNA INFESTAZIONE DEMONIACA PEGGIORE DI HITLER! 11/06/2015. MIDDLE EAST.  ]  06/11/2015. MEDIO ORIENTE. Dal Consiglio delle Chiese mediorientali un appello al pluralismo e al dialogo interreligioso. di Fady Noun
Riunito a San Marco dei copti-ortodossi al Cairo, i vertici del Cemo si rivolgono a capi di Stato e vertici politici e religiosi arabi e musulmani. Il pluralismo, avvertono, è “uno dei tesori più preziosi d’Oriente”. Preghiere per la pace, la fine delle persecuzioni anti-cristiane, l’elezione del presidente libanese e una soluzione alla causa palestinese.
Il Cairo (AsiaNews) - Il Consiglio delle Chiese del Medio oriente (Cemo), riunito nel centro di San Marco dei copti-ortodossi al Cairo, ha lanciato un appello “ai capi di Stato e ai vertici politici e religiosi mondiali, arabi e musulmani, perché si adoperino a difesa del pluralismo religioso”. Secondo i capi cristiani della regione, esso è “uno dei tesori più preziosi dell’Oriente”. Essi hanno anche invitato “ad affrontare le forze delle tenebre, della distruzione e dell’estremismo” attive nell’area. L’incontro ha riunito il catholicos Aram I, il patriarca ortodosso di Gerusalemme Teofilo III, il patriarca dei siro-cattolici Youssef III Younan, il presidente della Chiesa luterana in Terra Santa Mounib Younan e il gruppo di lavoro che costituisce il nucleo centrale del Cemo.
Nel comunicato finale, il consiglio precisa che l’ordine del giorno comprendeva “le sue varie attività a livello di regioni, commissioni e programmi, la situazione dei rifugiati e delle popolazioni spinte all’esodo a causa delle vicende che hanno caratterizzato il Medio oriente, oltre che la realtà delle Chiese e delle diocesi in Siria, in Iraq”. L’attenzione si è concentrata in particolare “sulle regioni svuotate della loro presenza cristiana, in questi giorni difficili che affliggono i cristiani”. Il Cemo, precisa il comunicato, ha esaminato in particolare “la presenza cristiana in Oriente e gli esodi, i sequestri e le persecuzioni alle quali sono esposti i cristiani”. “E chiedono - prosegue il documento - ai capi di Stato e ai leader politici e religiosi del mondo, arabi e musulmani, di adoperarsi a difesa del pluralismo religioso, quale tesoro fra i più preziosi dell’Oriente e carattere distintivo della civiltà cristiana e musulmana”.
ERDOGAN DEVE CESSARE la occupazione turca dell’isola di Cipro ] [ CHI RIUSCIRà A FERMARE LA AGGRESSIONE DELL'ISLAM SHARIA CONTRO IL GENERE UMANO? QUESTA ISLAMICA è UNA INFESTAZIONE DEMONIACA PEGGIORE DI HITLER! 11/06/2015. MIDDLE EAST.  ] Il comunicato aggiunge che il consiglio “rivolge i propri ringraziamenti a tutti gli Stati del Medio oriente che si sono adoperati per accogliere le famiglie cacciate dalle proprie abitazioni, e hanno assicurato loro il necessario e, in particolare, la possibilità di frequentare la scuola ai loro figli”. Inoltre, il Cemo ha rinnovato l’appello per l’elezione di un nuovo presidente della Repubblica in Libano “vista l’importanza della carica nel Paese, soprattutto perché è l’unica carica riservata ai cristiani in tutta l’Asia”. Il Cemo plaude inoltre all’unificazione della data in cui si celebra la Pasqua, e sottolinea che il dialogo interreligioso islamo-cristiano è “il pilastro essenziale nei rapporti fra i nostri partner e compatrioti”. Le personalità riunite nell’assemblea hanno infine ringraziato papa Francesco per l’attenzione che riserva sempre ai cristiani della regione. A conclusione dei lavori, il Consiglio ha pregato per la fine della guerra in Siria e in Iraq, per la pace in Terra Santa, e in particolare a Gerusalemme, per una giusta soluzione alla causa palestinese, per i martiri del genocidio armeno e per la fine dell’occupazione turca dell’isola di Cipro.
==================
Padre Manelli è la Chiesa del Concilio di TRENTO che il Concilio Vaticano II ha scomunicato!
Ora il futuro non può scomunicare il suo passato! ECCO PERCHé LA CHIESA CATTOLICA è FINITA!
====================
NON è neanche per la GNOSI MIGLIORE, POTER RRIVARE A RICONOSCEE IL CRISTO, ecco PERCHé LA GNOSI E LA MASSONERIA SONO L'ANTIRISTO ] io sono la teocrazia biblica nella mia spiritulità, ma, in politica io sono pura razionalità metafisica!
Ricordando che Introvigne abita nella "Città delle Meraviglie", cioè Torino, sono veramente meravigliato dalla faccia tosta di chi non esclude possibili contatti con il mondo della magia e dell'occulto (anche) all'Istituto Mater Boni Consilii e poi scrive su di una rivista come Ars Regia. Tanto più che il dott. Massimo Introvigne non è collaboratore occasionale di "Ars Regia", ma fa parte, quale membro del CESNUR, del Comitato scientifico di consulenza della Rivista in questione. Con questo non voglio affermare che i membri del Comitato scientifico di Ars Regia siano affiliati alla Massoneria. Benché… pare proprio che almeno uno di essi lo sia, a meno che si tratti di un curioso caso di omonimia. Intendo parlare del professor Emilio Servadio, psicanalista, che si ritrova sia nel Comitato scientifico di Ars Regia, sia come collaboratore di Hiram, organo ufficiale del Grande Oriente d'Italia (Cf. Hiram 07/09/92, pag. 58).
Tanto meno voglio accusare Massimo Introvigne, cattolico tutto d'un pezzo, di essere Massone (anche se non disdegna di tenere conferenze al Rotary Club, come quella che diede a Salt Lake City, capitale dei Mormoni, il 19 maggio 1992, Cf. Cristianità n. 207-208, pag. 23) almeno fino a prova contraria.
Constato tuttavia che egli fa parte del comitato scientifico di una rivista chiaramente di ispirazione massonica ed anticattolica.
Si può attribuire tale fatto all'ignoranza (che, come dice Mons. Oddi, è "l'ottavo sacramento" che porta in Paradiso più anime, quasi, degli altri sette) e pertanto considerarlo scusato?
È difficile crederlo, tanto più in una persona che percorre l'Italia tenendo conferenze… sulla Massoneria, come fa fede un qualsiasi numero di Cristianità (Cf. ad esempio, lo stesso numero di Cristianità alla pag. 22).
Personalmente giudico molto grave, dal punto di vista della purezza della Fede cattolica, la collaborazione esistente tra Massimo Introvigne ed Ars Regia, collaborazione che coinvolge indirettamente anche il CESNUR ed Alleanza Cattolica. Faccio notare che nel suo articolo, il dott. Introvigne non avanza neppure una riserva sulla posizione della rivista alla quale collabora. Chi tace, acconsente? Dimmi con chi vai, e ti dirò chi sei.
Quanto a me, se mai ce ne fosse bisogno, sono uscito confortato dal prendere conoscenza dell'ennesimo attacco del "settologo" contro i miei amici dell'"Istituto Mater Boni Consilii": infatti se la setta per eccellenza, la Massoneria, afferma che l'Istituto è da catalogare più o meno tra le sette, c'è da stare tranquilli… da che pulpito viene la predica!
http://www.kelebekler.com/cesnur/txt/sod1.htm
http://www.kelebekler.com/cesnur/txt/trocchi.htm
=====================
 a proposito del dott. Massimo Introvigne.  ] [ Il tuo attacco Massimo Introvigne,  così violento è tanto più sorprendente in quanto il volume Il cappello del mago è uno dei pochissimi testi di eletti che cito nel mio racconto, unitamente a quelli di Mircea Eliade, Umberto Eco, Paola Zambelli, Epifanio di Salamina.
Parlando del misterioso corpo di gloria con un personaggio del libro, dico testualmente "Guarda che è il segreto di Pulcinella: sta in tutti i libri di alchimia e di occultismo, da quelli di Eliade al Cappello del mago di Introvigne" (Viaggio nella magia p.131).
Quanto poi a negare l’attendibilità di coloro che sono usciti dai vari culti, è un’idea tua personale, caro Massimo, che sta dando luogo ad un ampio dibattito, pari a quello sul "lavaggio del cervello" e della polemica con l’APA (American Psychological Association).
Comunque ti ringrazio caro Introvigne per avermi segnalato alcuni refusi. Purtroppo noi esseri umani siamo imprecisi, la nostra natura è imperfetta, come sanno non solo gli gnostici, ma tutti i buoni cristiani. Il perfezionamento interiore ed esteriore (per correggere i refusi e forse anche la volontà di potenza) fa parte della prassi cristiana e non solo di quella di Scientology.
In attesa di rinnovare amicizia e dialogo costruttivo, ti saluto cordialmente.
Cecilia Gatto Trocchi  http://www.kelebekler.com/cesnur/txt/troc.htm
=====================================
in questo mondo di FARISEI e loro fratelli SALAFITI? TUTTO QUESTO PUò E DEVE SUCCEDERE! TU ZITTO! BEIRUT, 9 NOV - Due militari americani sono stati uccisi con colpi di arma da fuoco oggi in Giordania da un cadetto giordano durante l'addestramento di quadri della polizia ad Amman. Lo riferiscono fonti della sicurezza locale citate dal quotidiano libanese The Daily Star di Beirut. L'omicida si è poi suicidato con un colpo di pistola.
================================
moriranno di cancro, tutti quelli che commerciano la cioccolata insanguinata di Poroshenko. [ 9 NOVembre ] QUESTO CRIMINALE INTERNAZIONALE CON SQUADRE NAZISTE DELLA CIA NATO, VA NEL DONBASS A SOFFOCARE NEL SANGUE UN POPOLO DEMOCRATICO SOVRANO E COSTITUZIONALMENTE ORGANIZZATO! CHE LA EUROPA DOVSSE PRENDERE UNA DERIVA NAZISTA PILOTATA DA ROTHSCHILD IL FARISEO USURAIO MASSONE, QUESTO RIVELA CHI è IL VERO MANDANTE DI OGNI SHOAH. Incontro a Kiev tra il presidente ucraino, Petro Poroshenko, e l'alto rappresentante per la politica estera e sicurezza Ue, Federica Mogherini. Lo scrive Interfax. Mogherini ha riferito di aver avuto con Poroshenko "uno scambio di opinioni sull'attuazione degli accordi di Minsk" e che "e' stato constatato il raggiungimento di certi risultati, in particolare nel sostenere il regime del cessate il fuoco e del ritiro degli armamenti". Il leader ucraino, ha apprezzato la "posizione ferma" della Mogherini [un pappagallo dei burocrati Bildenberg senza personalità]


ASSASSINI MERKEL MOGHERINI SIETE ASSASSINI! ] [ Catastrofe del Boeing in Ucraina: nuovi particolari. Il crollo del Boeing malese si arricchisce di nuovi dettagli. Si è scoperto che uno dei morti aveva la maschera di ossigeno sul viso. Il fatto che il passeggero abbia fatto in tepo a metterla sul suo viso mette in dubbio l'ipotesi sulla morte subitanea di tutta la gente che si trovava a bordo. I nuovi dati sulla catastrofe del Boeing malese sono stati forniti da Frans Timmermans, ministro degli esteri olandese. "Come sapete, qualcuno è stato trovato con una maschera di ossigeno sul viso. Cioè aveva il tempo per farlo", ha dichiarato il ministro durante un programma televisivo di un canale locale nella notte tra mercoledì e giovedì.
Da questa dichiarazione possono essere tratte almeno due conclusioni. Conclusione prima: gli olandesi, sotto la cui direzione viene condotta l'indagine internazionale sullo schianto del Boeing in Ucraina, sanno più di quanto dicono. Infatti, in precedenza della persona con la maschera sul viso non è stato detto niente, ma il ministro Timmermans lo ha menzionato come un fatto conosciuto. Sarebbe interessante sapere cosa ancora i giudici olandesi hanno dimenticato di comunicare o non hanno ritenuto necessario comunicare al pubblico. Conclusione seconda: la precedente versione sulla morte istantanea dei passeggri del Boeing malese non è basata sui fatti. A quanto risulta, le maschere di ossigeno sono state eiettante e qualcuno ha fatto in tempo a matterla sul viso. Ciò cambia tutto il quadro di quello che è avvenuto a bordo dell'aereo negli ultimi minuti del volo, rilevano esperti indipendenti. D'altronde, i parenti ed amici dei morti non devono torturare se stessi con i pensieri sull'orrore sentito dai passeggeri prima della morte. La maggioranza ha perso subito i sensi, sostiene Serghej Melničenko, membro del Fondo mondiale per la sicurezza dei voli: A quote superiori ai 10 chilometri il contenuto di ossigeno è molto basso, l'area è rarefatta. Pertanto in caso di brusca depressurizzazione, avvenuta dopo che l'aereo si è spaccato in alcune parti, tutti i passeggeri e membri dell'equipaggio sono capitati in un ambiente in cui l'organismo umano non può esistere. Inizia la cosiddetta ebollizione del sangue a causa dell'emissione di azoto. Ciò avvine in un brevissimo lasso di tempo. Non bisogna neanche dimenticare che a tale quota le temperature fuori l'aereo sono al di sotto di 50 gradi C. Qualsiasi corpo che cade da tale quota sviluppa una velocità molto grande e si gela istantaneamente. Pertanto è infondato supporre che qualcuno dei passeggeri sia rimasto ancora per molto tempo vivo.
In realtà, tutto ciò sta a dimostrare una sola cosa: l'indagine sulla catastrofe del Boeing in Ucraina non è stata condotta secondo le regole. Il primo rapporto degli esperti era fondato su foto. Nemmeno adesso, quando in Ucraina è stata instaurata la tregua, gli esperti si affettano ad arrivare sul posto della tragedia. I rappresentanti malesi non escludono neanche che l'indagine possa essere rinviata alla primavera del prossimo anno. Non è chiaro, però, cosa gli esperti vi potranno trovare dopo un inverno di neve.
D'altronde, non è un fatto che gli esperti, quando riusciranno alla fine a raggiungere i frammenti dell'aereo, cercheranno di stabilire la verità. Giorni fa Valentin Nalivajchenko, capo del Servizio di sicurezza dell'Ucraina, ha dichiarato che il suo ministero avrebbe già "stabilito" le cause della catastrofe dell'aereo malese ed ora i giudici ucraini devono solo recarsi sul luogo della catastrofe e – cito – "trovare quello che manca". Ovviamente, nella zona della caduita dei frammenti del Boeing, rasa per un mese e mezzo dall'artiglieria di Kiev, dai lanciarazzi multipli Grad e Uragan, si può trovare qualsiasi cosa. Solo che la risposta alla richiesta del Ministero della Difesa della Russia in merito a come avevano lavorato quel giorno i sistemi missilistici ucraini e perché finora non sono state rese di pubblico dominio le registrazioni delle conversazioni telefoniche tra i controllori di volo ucraini e l'equipaggio del Boeing, non è stata data. A quanto risulta. nessuno oltre alla Russia vuole avere queste risposte.
L'aereo che eseguiva il volo MH17 da Amsterdam a Kuala Lumpur si è schiantato nell'ovest dell'Ucraina il 17 luglio 2014. La catastrofe ha portato via la vita di 298 persone.
  http://italian.ruvr.ru/2014_10_09/Catastrofe-del-Boeing-in-Ucraina-nuovi-particolari-7547/
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/10/09/ucraina-kiev-tregua-violata-oltre-1300_d46d44f3-3142-4080-8bd3-f71ad0fc70be.html
DOPOTUTTO, NON SARANNO QUESTE DUE NAVI A DECIDERE CIRCA, L'ESITO DI UNA GUERRA MONDIALE! PERCHé, LA LEGA ARABA, PUò TRARRE ANCORA PROFITTO, E PUò SPERARE DI SOPRAVVIVERE, SOLTANTO, SE INIZIA SUBITO LA GUERRA MONDIALE! MENTRE, QUELLO CHE è PIù LOGICO DA FARE E COALIZZARSI E FARE A LORO, TUTTO IL GENOCIDIO SHARIAH, CHE LORO VOGLIONO FARE A NOI! ] [ La Russia avverte la Francia: o la Mistral o i soldi. "Sulle "Mistral" nell'ultimo periodo sono state fatte troppe dichiarazioni delle autorità francesi. Ma c'è un contratto dal valore importante che bisogna onorare. Per la parte francese è giunta l'ora di prendere una decisione, oppure il denaro deve essere restituito,"- ha dichiarato oggi il portavoce del ministero degli Esteri russo Alexander Lukashevich.
Il contratto per la fornitura di 2 portaelicotteri "Mistral" da 1,2 miliardi di euro era stato firmato tra la società francese DCNS e la russa Rosoboronexport nel 2011. La prima nave dovrebbe essere consegnata alla Marina russa entro la fine di quest'anno.
All'inizio di settembre Parigi aveva dichiarato la possibile mancata consegna della prima "Mistral" alla Russia in relazione alla situazione in Ucraina.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_09/La-Russia-avverte-la-Francia-o-la-Mistral-o-i-soldi-9684/
========================
CHI CAMBIA LE REGOLE DEL CONTRATTO, DI FATTO FA SALTARE IL CONTRATTO! IO CREDO CHE, NON PIù UN GRAMMO DI GAS RUSSO, PASSERà DALLA UCRAINA, PRIMA O POI!
L'Ucraina cambia la legge sul trasporto di gas russo verso l'Europa.
Il governo ucraino ha adottato il decreto in base al quale dal prossimo novembre il "gas tecnico" necessario per il trasporto di gas naturale russo verso l'Europa non graverà sulla compagnia ucraina Naftogaz, ma sulla russa Gazprom.
E' inoltre prevista l'introduzione di una tariffa temporanea per il trasporto di gas attraverso il territorio di Ucraina dal 1° novembre al 31 dicembre. I prezzi delle tariffe sono fissati in dollari.
Il decreto è nominato "Sul miglioramento della politica statale nella sfera della regolazione dell'attività di trasporto del gas naturale tramite i gasdotti principali attraverso il territorio dell'Ucraina."
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_09/LUcraina-cambia-la-legge-sul-trasporto-di-gas-russo-verso-lEuropa-5423/
"L'Ucraina non ha intenzione di estinguere il debito con Gazprom"
Fino ad oggi la compagnia energetica russa Gazpromnon ha ricevuto alcuna spiegazione dall'Ucraina riguardo le controversie sul piano di rimborso del debito per il gas, ha raccontato oggi ai giornalisti l'ad del gigante russo Alexey Miller.
In precedenza era stato riferito che la Russia e l'Ucraina avevano raggiunto un accordo in base al quale entro la fine di quest'anno Kiev avrebbe pagato 3,1 miliardi di dollari a titolo di rimborso del debito sulle forniture precedenti di gas, sebbene sia rimasto irrisolto il problema delle tempistiche: Mosca insiste sul fatto che i pagamenti debbano iniziare prima della ripresa delle forniture di gas.
Inoltre Miller ha riferito che la data dei negoziati a tre (UE-Ucraina-Russia) sulla questione del gas non è stata ancora fissata.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_09/LUcraina-non-ha-intenzione-di-estinguere-il-debito-con-Gazprom-4145/
=========================
KIEV NON AVEVA I SOLDI PER COLPIRE L'AEREO CON UN MISSILE E LO HA MITRAGLIATO? ] [ Boeing malese, in dubbio la versione sulla morte istantanea dei passeggeri. Uno dei passeggeri del Boeing malese precipitato in Ucraina orientale è stato trovato con una maschera d'ossigeno, ha riferito il ministro degli Esteri olandese Frans Timmermans. Come fatto notare dal capo della diplomazia olandese, il fatto dimostra che ha avuto il tempo di indossare la maschera, non morendo istantaneamente. In precedenza gli esperti avevano affermato che tutti i passeggeri a bordo avevano immediatamente perso conoscenza e deceduti a seguito della depressurizzazione della cabina. Il "Boeing 777" malese è precipitato il 17 luglio nella regione di Donetsk. Tutte le 298 persone a bordo sono rimaste uccise.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_09/Boeing-malese-in-dubbio-la-versione-sulla-morte-istantanea-dei-passeggeri-8587/

CHE COSA VI ASPETTATE? TUTTE LE AGENZIE OCCIDENTALI MASSONICHE, SONO INATTENDIBILI, SI! APPARTENGONO TUTTI ALLA STESSA SINAGOGA DI SATANA JABULLON GUFO 322 BUSH, ONU SHARIAH FMI, BANCA MONDIALE: I SATANISTI CIA, DATAGATE UNA SOLA RAZZA DI BESTIE!!  Mosca ritiene "di parte" il rapporto ONU sui diritti umani in Ucraina. "Purtroppo nella relazione della missione di monitoraggio ONU sui diritti umani in Ucraina, pubblicata l'8 ottobre, ancora non si vedono né un approccio oggettivo nè valutazioni imparziali.
Gli autori continuano ad usare ad hoc le informazioni e trarre conclusioni politicamente di parte", - ha dichiarato il portavoce del ministero degli Esteri russo Alexander Lukashevich in una conferenza stampa oggi.
Allo stesso tempo ha rilevato l'obbiettività e i contenuti dei rapporti della missione OSCE in Ucraina. Lukashevich ritiene che abbiano in questo contribuito la comunicazione diretta tra i membri della missione e i rappresentanti delle autorità separatiste di Donetsk e Lugansk. http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_09/Mosca-ritiene-di-parte-il-rapporto-ONU-sui-diritti-umani-in-Ucraina-3522/
===========================
my sister ISRAELE, TU VUOI SAPERE, CIRCA, perché, CIA 666 DATAGATE, sono sempre: NEL MIO COMPUTER, E NEI MIEI ACCOUNT, se, io poi, tutto quello che, io faccio, io lo rendo sempre pubblico, in modo automatico? MA, LORO SONO: 4 MISERABILI, e 4 metecatti, sacerdoti di satana, con i super poteri del cazzo! che, credono di poter competere, contro di me, sul piano soprannaturale, lol. quando, io sono soltanto, sul piano divino della fede, che, per loro: è una dimensione inaccessibile! lol. e, CHE, satanisti LaVey 322 Kerry culto gufo Rothschild, loro VOGLIONO VEDERE, SE, è VERO, CHE, IO SONO CAPACE DI NON VEDERE mai PIù, UN ALTRO FILMINO PORNOGRAFICO, in vita mia.. lol. ma, di questo passo? si troveranno con Gesù Cristo addosso, per il giorno del giudizio universale! perché, io mantengo sempre le mie promesse: ecco perché io sono Unius REI! Edward Snowden è uno dei favoriti per in Nobel per la Pace
Edward Snowden. L'ex dipendente della National Security Agency degli Stati Uniti Edward Snowden, a cui è stato concesso asilo temporaneo in Russia, è uno dei candidati favoriti per il Premio Nobel per la Pace di quest'anno, scrive il quotidiano web The Christian Science Monitor, basandosi sulle opinioni degli esperti. L'assegnazione del premio all'ex dipendente della NSA sottolineerebbe l'indipendenza della commissione norvegese nominata dal Parlamento per il Nobel, rileva il giornale, ma allo stesso tempo una tale scelta potrebbe influenzare negativamente i rapporti tra USA e Norvegia.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_09/Edward-Snowden-e-uno-dei-favoriti-per-in-Nobel-per-la-Pace-3842/

9 ottobre 2014, 17:43
Indipendenza dei curdi e Stato islamico, la Turchia presa tra due fuochi. La lotta contro i radicali dello Stato islamico sta entrando in una fase di stallo: i raid dell'aviazione non bastano per spezzare la spina dorsale del movimento che è forte e armato bene. Occorre una nuova strategia, ma le parti interessate la vedono in maniera diversa.
Intanto la scalata della violenza in Iraq e Siria ha investito anche la Turchia che ora è minacciata da una grave crisi politica...
I combattenti dello Stato islamico continuano l'avanzata in direzione della città siriana di Kobane, confinante con la Turchia, che è popolata in prevalenza dai curdi. Gli estremisti usano carri armati e armamenti pesanti, compresi quelli che provengono dagli Stati Uniti. Le fonti curde riferiscono di pesanti combattimenti. La coalizione internazionale guidata dagli USA continua a bombardare gli islamisti, ma gli esperti riconoscono che i raid da soli non bastano.
Nel frattempo i curdi della Turchia cercano di oltrepassare la frontiera per aiutare i loro fratelli, ma le autorità turche mandano tutti a casa. Nelle regioni popolate dai curdi sono in corso manifestazioni di massa che spesso sfociano in scontri con la polizia. La comunità curda protesta contro l'atteggiamento passivo di Ankara che ha rafforzato la protezione della frontiera, ma sta indugiando e per il momento preferisce non ingerirsi nella situazione. Secondo Vadim Makarenko, analista militare indipendente e caporedattore del sito Kurdistan.ru:
Le autorità turche prendono in considerazione il fattore turco solo se la situazione politica le costringe a farlo. In questo caso aiutare Kobane signifirebbe dare sostegno all'Unione Democratica siriana considerata dalla Turchia parte del Partito dei Lavoratori del Kurdistan. In tal modo, con le mani dello Stato islamico, le autorità della Turchia cercano in pratica di liquidare il focolaio dell'autonomia curda.
Sono convinto che Ankara stia cercando di fare contemporaneamente alcune cose: liquidare l'autonomia curda in Siria, lottare contro il regime di Assad e solo poi opporsi all'ISIS. Se il Partito dei Lavoratori del Kurdistan si schierasse contro Assad, Kobane probabilmente sarebbe stata accerchiata. In Turchia l'autonomia dei curdi non serve a nessuno. Le dichiarazioni del primo ministro turco, secondo cui Ankara non permetterà la caduta di Kobane, non impongono su di lui nessun obbligo. La situazione reale oggi è tale che se i curdi non riescono a difendere da soli la città, non saranno aiutati da nessuno. Se la Turchia davvero volesse aiutare i curdi, l'avrebbe già fatto. Avrebbe introdotto le sue truppe.
Ankara davvero si trova in una situazione difficile. Da un lato, la caduta di Kobane porterebbe inevitabilmente all'intensificazione dell'ala radicale del movimento curdo, azzerando le prospettive di un regolamento del problema curdo. D'altra parte, un intervento diretto susciterebbe una reazione fortemente negativa da parte di Damasco, Mosca e altre capitali. Inoltre, gli stessi curdi siriani sono contro l'ingerenza diretta. Il loro leader Salih Muslim, dirigente del Partito dei Lavoratori del Kurdistan, che abbiamo intervistato, ha dichiarato che un intervento militare in Siria da parte di paesi stranieri, intrapreso col pretesto della lotta al terrorismo, sarebbe un atto di aggressione.
Ogni ingerenza di questo tipo da parte della Turchia sarà un atto di aggressione contro la Siria, contro la nostra terra. Non lo possiamo accettare. Se Ankara davvero vuole aiutare Kobane, può aprire finalmente la frontiera per farci avere degli aiuti umanitari e tecnico-militari. Allora ce la faremo da soli. Oggi siamo di fronte alla prospettiva di annientamento e siamo costretti a difenderci con ogni mezzo possibile. Noi, curdi siriani, chiediamo alla comunità internazionale di aiutarci.
/s
Contro l'invio dell'esercito turco si pronuncia anche l'opposizione turca. Secondo l'opposizione c'è chi cerca di coinvolgere Ankara in una "guerra altrui", ma la lotta contro lo Stato islamico dovrebbe partire con le misure atte a liquidare i canali di reclutamento e di approvvigionamento degli estremisti. Secondo alcuni esperti, il vero bersaglio della Turchia non sono gli islamisti, bensì Assad e i curdi che sognano uno stato indipendente. Considerato ciò, a breve Ankara difficilmente potrà rinunciare alla sua politica che le permette di indugiare in attesa di un momento comodo per promuovere i suoi interessi nazionali.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/2014_10_09/Turchia-tra-l-indipendenza-dei-curdi-e-lo-Stato-islamico-6094/
io ho sentito dire, che, prima della tragedia, dei ragazzacci della zona, organizzarono una processione blasfema, con i testicoli degli animali, ecc.. ] [ Vajont, 51 anni fa il disastro: 1.910 morti, Renzi: 'La memoria non basta, la tutela del territorio è la priorità'.
il Matrimonio, è un Istituto naturale, per dare la vita, a future generazioni di cittanini, e conseguentemente, al diritto dovere di adottare ed educare i bambini, nel rispetto di quello che dice la psicologia evolutiva del complesso di Edipo e di Elettra ... e non mi fate essere volgare, a dire che, cosa, i nazi GENDER, ideologia lobby imperialismo massimalista, possono partorire, e dare alla luce: da dietro! ] Nozze gay, Fassino a governo: serve subito una legge, Lettera a Renzi e Alfano: indispensabile quadro nazionale.
===============================================
per, riuscire a superare, tutti i crimini shariah, di Iran e Saudi Arabia? poi, quanto allora può essere criminale, questo leader nordcoreano Kim Jong-un: nel fare del male a cristiani innocenti? CERTO GIUNGERE PER TUTTI L'ORA DI CONSEGNARE LA PROPRIA ANIMA A DIO! L'ASSASSINO ANTICRISTO Kim Jong-un: è nel mirino DELL'ASSASSINO ANTICRISTO Onu SHARIAH: per violazione dei diritti umani: in base a fonti diplomatiche citate dai media sudcoreani, l'Onu vorrebbe processarlo davanti alla Corte penale internazionale. L'Ue ha inviato uno schema di risoluzione per provare ad avviare l'azione contro Kim,
Why physically helping your brethren is key to Salvation in End Days
Christians who do not support Israel and ignore the plight of their brethren who are being murdered and persecuted may not enter the Kingdom. Read the verses Matthew 25 : 31-46. They refer to End Times (these times), note verse 45 and 46 for those that do not heed as well as those that do heed the call:
Mathew 25:45-46:
He (Jesus) will reply, 'Truly I tell you, whatever you did not do for one of the least of these, you did not do for me.'
"Then they will go away to eternal punishment, but the righteous to eternal life."
Rescue Christians Blog
Latest News From Rescue Christians
Middle Eastern Christians Regular Targets for Militant Muslims
Middle Eastern Christians Regular Targets for Militant Muslims
October 8, 2014
Middle Eastern Christians Regular Targets for Militant Muslims A…
Persecuted Church: The Islamization of Kosovo
Persecuted Church: The Islamization of Kosovo
October 6, 2014
Persecuted Church: The Islamization of Kosovo The NATO occupation…
Persecuted Church: Christians of India Being Raped, Burned Alive by Hindu Extremists
Persecuted Church: Christians of India Being Raped, Burned Alive by Hindu Extremists
October 5, 2014
Persecuted Church:  Christians of India Being Raped, Burned…
Muslims Take Christian Family, Subject Them to Slavery, Beatings and Torture - We Rescue Them
Muslims Take Christian Family, Subject Them to Slavery, Beatings and Torture - We Rescue Them
October 2, 2014
Muslims Take Christian Family, Subject Them to Slavery, Beatings…
Persecuted Church: Egytian Christians Frequently Attacked by Muslims
Persecuted Church: Egytian Christians Frequently Attacked by Muslims
October 2, 2014
Persecuted Church: Egytian Christians Frequently Attacked by…
Christians slaughtered in African
New Testimonial Playlist on YouTube
September 29, 2014
New Testimonial Playlist on YouTube   http://rescuechristians.org/rescued-christians-testimonials/   We…
Page 1 of 189123›»
Help Save Lives
    Means of escape such as airfare
    Safe houses
    Legal assistance
    Food and supplies
    Rescue missions
The focus of our work is to save the lives of Christians whom are suffering from the 'Blasphemy Laws,' aiding relatives of martyred families, women and children who are victims of rape.  We aid the most severe cases.
LA TURCHIA NON HA NESSUN DIRITTO DI FERMARE I CURDI ALLA FRONTIERA, CHE CERCANO DI AIUTARE , I LORO FRATELLI ASSEDITI NELLA CITTà DI KOBANE.. DOPO CHE ALLA FRONTIERA, ERDOGAN IL DEMONIO, HA FASSO PASSARE TUTTI GLI JIHADISTI IN SIRIA ED IRAQ PER REALIZZARE IL SUO SHARIAH CAPOLAVORO ISIS SHARIAH, E LA SUA GALASSIA JIHADISTA SHARIAH! [ Paula Kassig, madre dell'ostaggio americano Peter Kassig, ha lanciato su Twitter un messaggio al Califfo dell'Isis al Baghdadi per chiedergli di "parlare". "Sto provando a mettermi in contatto con lo Stato islamico a proposito della sorte di mio figlio. Sono una donna anziana e Abudl Rahman (il nome di Peter dopo la conversione all'Islam) è il mio unico figlio. Mio marito e io siamo soli, senza alcun aiuto dal governo. Vorremmo parlare con te. Come possiamo raggiungerti?", il testo dell'appello.
============================
A shrinking Middle Eastern Christian population suffer under increasing persecution by the growing Muslim Islamic population.
Original from: Dr Jerry Newcombe Middle Eastern Christians Regular Targets for Militant Muslims
October 8, 2014/0 Comments/in YouTube RescueChristians.org /by Keith Davies. Middle Eastern Christians Regular Targets for Militant Muslims. Tags: christian targets of muslim, middle eastern christian suffering, Middle Eastern Christians Regular Targets for Militant Muslims, Persecuted Church     Persecuted Church: The Islamization of Kosovo
October 6, 2014/0 Comments/in Christian Persecution /by Keith Davies
Persecuted Church: The Islamization of Kosovo
The NATO occupation was seen by Arab/Muslim countries as an opportunity to transform Kosovo-Metohija into a Muslim state. Terry Boyd in the Stars and Stripes article "In Kosovo, Islamic groups work to rebuild country, attract followers," September 21, 2001, examined how Muslim countries were seeking the Islamization of Kosovo. The US State Department listed Kosovo as having active cells of al-Qaeda, Ossama bin Laden's terrorist network. Al-Qaeda and Ossama bin Laden were aiding the UCK jihad in Kosovo. Iran was also active in Kosovo and Bosnia. Boyd reported that an Iranian Islamic group offered 120-300 German marks a month for Albanian Muslim women to wear headscarves and other Islamic religious attire. He noted that Arab/Muslim countries had set up aid and relief agencies in Kosovo. Saudi Arabia had established the Saudi Joint Committee for Kosovo and al-Haramain, a Arabic language center. Saudi Arabian Abdullah Al Turki, the Secretary General of the Muslim World League, was providing aid to "Kosovo refugees", which was announced on March 25, 2002 by the Saudi government. Bahrain had funded the El-Asla Society, Islamic youth centers and instruction in Islam and in the Arabic language of the Koran. Sudanese nationals had set up youth centers, the World Association of Muslim Youth.
What was the motive for Arab/Muslim "humanitarian" aid to Kosovo? Was Muslim aid to Kosovo based on humanitarian concerns or to transform Kosovo into a radical new Muslim state? Boyd, however, noted another goal: "But nations hostile to the United States may be using begin efforts to camouflage more sinister plans, including creating an Islamic republic—similar to Iran—on Europe's southern flank, according to sources." On July 19 and 22, 2001, four Iranians "gun runners" were arrested by KFOR. But as early as 1999, US Rep. Helen Chenoweth, R-Idaho, in the Congressional debate on Kosovo, stated that the KLA is "a collection of Maoist drug-peddlers and terrorists who have been armed by Iran and provided with training and support by Saudi terrorist financier Osama bin Laden." Boyd revealed the goal of the Islamic relief/aid groups to be to achieve the independence/secession of Kosovo from Serbia as an ethnically pure Islamic nation/republic. He noted that if the US/NATO could not achieve this, the Islamic countries would be willing sponsors: "That plan is to present fundamentalist Islam as an alternative to Western reluctance to grant independence to Kosovo."
Concomitantly with the destruction of Orthodox churches, Islamic countries are being encouraged by the US and NATO to build mosques and Islamic centers in Kosovo, further erasing the Christian history of Kosovo. On August 20, 2000, the United Arab Emirates announced that they would finance the construction of 50 new mosques in Kosovo. In "Mohammed Orders Building 50 Mosques in Kosovo", in the UAE Interact, it was reported that Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum, the Dubai Crown Prince and Defense Minister, would fund this project.
Ahmadiyya is an extremist Islamic movement from Pakistan that came to Kosovo to educate Muslims. Ahmadiyya offered help only if Albanian Muslims would accept the radical Islamic doctrines of the group and if they would train Muslim preachers. Naim Berisha said: "The Ahmadiyya came with copies of the Islamic holy texts in Albanian, plus pamphlets promoting their leaders, and especially their hatred of the West." Two other Muslim groups were in the Balkans seeking to recruit Albanian Muslims: Ahl as-Sunna and Wa'al Jama'at.
Source: Carl Savich, Historian: http://serbianna.com/blogs/savich/
perché, qualcuno pensa che, Dio JHWH non farà avere a lui, anche, tutto il terrore, che, lui ha fatto avere al suo prossimo? Se, Dio non fosse infinitamnete giusto? non potrebbe essere Dio! ] [ Persecuted Church: Christians of India Being Raped, Burned Alive by Hindu Extremists. October 5, 2014/1 Comment/in YouTube RescueChristians.org /by Keith Davies
Persecuted Church:  Christians of India Being Raped, Burned Alive by Hindu Extremists
 http://rescuechristians.org/persecuted-church-christians-india-raped-burned-alive-hindu-extremists/
Odisha (Orissa) India, the empty homes of Christians who have been rounded up into camps with horrendous conditions…. 10's of thousands of Christians too afraid to return.
Religious cleansing that if not directly facilitated by the government, they are not helping at all.
Terrible violence is rampant, Christians being burned alive by Hindu extremists.
Report provided by Sky News     Muslims Take Christian Family, Subject Them to Slavery, Beatings and Torture – We Rescue Them
October 2, 2014/0 Comments/in RescueChristians.org Work /by Keith Davies
Muslims Take Christian Family, Subject Them to Slavery, Beatings and Torture – We Rescue Them
Muslims in Pakistan took an entire Christian family and enforced them into slavery, laboring in a brick kiln. They took the son in order to send him into another brick kiln, and when his parents resisted the captors, they brutally beat the mother in front of the husband, and then horrifically tortured the husband. The husband and wife are Arif and Jamila Masih, and they have lived the lives of true saints.
As Arif Masih recounted his torture
    The kiln owners forcibly used us as slaves in the kilns, they even restricted us to go to church or take any day off as they wanted us to work 24/7. … They trapped us so badly that we could not even run they sold my elder son to another kiln and took money from there, so he may work there and we remained working at their kiln. …They took my son from home and even they tortured my wife and children when we were resisting against their action.
His wife, Jamila Masih, retold the horror:
They beat and tortured my son and took him to another kiln, we were helpless and unable to resist, as they that unless you will not pay off the loan we will not set your son free.
They soon contacted our organization, Rescue Christians, and pleaded with us to help, and we most definitely did. Our team in Pakistan heard of their anguish, and told them to rendezvous to a specific location. Once they arrived at the agreed spot, our team picked them up, and liberated them. As Arif himself explains in a video interview:
With such suffering and agony, we cannot help but lament with David:
    I am weary with my groaning;
    All night I make my bed swim;
    I drench my couch with my tears.
    My eye wastes away because of grief;
    It grows old because of all my enemies.
    Depart from me, all you workers of iniquity;
    For the Lord has heard the voice of my weeping.
    The Lord has heard my supplication;
    The Lord will receive my prayer.
    Let all my enemies be ashamed and greatly troubled;
    Let them turn back and be ashamed suddenly. (Psalm 6:6-10)
The saint weeps in the deepest melancholy, begging God for His defense, because his enemies surround him, just as Christ was surrounded by enemies, and wept, as the thick darkness of the earth's evil surrounded Him. It is so for all the saints, for Christ encompassed on all sides by viperous wolves. As the Savior Himself said, "If the world hates you, you know that it hated Me before it hated you." (John 15:18)
And thus is the life of the saint: struggling endlessly with the world, as the shepherd is forever vigilant against the wolves. When the saints are persecuted, they are engulfed by the love of God, for in their state of agony, they are being tested by the Lord Who is love. To be persecuted is to be loved by God; it is a sign that the Father desires that you be as His Son, to live as Christ lived, to suffer just as suffered. Those who are not persecuted, who live entrenched in the fat of comfort, without enemies from amongst the wolves, and in the avoidance from the struggle that the Sword of Christ brings, are hated by God, and thus God deprives them of the honor of persecution. As David wrote in the tenth Psalm:
    For look! The wicked bend their bow,
    They make ready their arrow on the string,
    That they may shoot secretly at the upright in heart.
    If the foundations are destroyed,
    What can the righteous do?
    The Lord is in His holy temple,
    The Lord's throne is in heaven;
    His eyes behold,
    His eyelids test the sons of men.
    The Lord tests the righteous,
    But the wicked and the one who loves violence His soul hates. (Psalm 11:2-5)
While God tests His people with persecution, blessing them with an opportunity to be as Christ, He blesses others to be like the Good Samaritan, helping those who are stricken and abandoned; He blesses us with opportunities to be as Simon the Cyrenian, before whom "they laid the cross that he might bear it after Jesus" (Luke 23:26), so that we can partake in the suffering of Christ, help those oppressed by the crucifiers. The Lord blesses us with an opportunity to live in accordance to the command of the inspired Solomon:
    Deliver those who are drawn toward death,
    And hold back those stumbling to the slaughter. (Proverbs 24:11)
Follow the commands of God, help those bearing this brutal cross.
========================
PUTIN, Benjamin Netanyahu, circa, quella stronzata, che i bombardieri russi, sono riusciti a sopprimere le difese elettroniche delle navi americane e che, 30 ufficiali della marina USA, hanno consegnato immediatamente le loro dimissioni, perché, ai loro radar gli aerei russi erano invisibili? IO SPERO CHE, VOI NON CREDIATE AD UNA STORIA DEL GENERE! Quando, CIA DATAGATE, BIOLOGIA SINTETICA, DEMONI ALIENI, loro hackerare una mia password? poi, io non riesco più ad accedere con: windows: in gmail.com, per poter cambiare la password, mentre, questa operazione di cambio password, è sempre possibile, con linux. IN QUESTO MODO, I SATANISTI CIA MI VOGLIONO CONVINCERE, CHE, LINUX è PIù SICURO DI WINDOWS! ma, questa è la verità non bisogna mai credere ai satanisti, e non bisogna mai fare quello che, loro vogliono che tu faccia! Anche perché, sanno tutti, che, CIA DATAGATE, BIOLOGIA SINTETICA, DEMONI ALIENI, loro non hanno bisogno di password, per entrare in qualsiasi sito! loro sono la intelligenza artificiale: Gmos: micro micro micro chip, connessioni neuronali nel cervello: di un cinquantesimo di millimetro:proprio come, Dio ha permesso che tutto questo potesse avvenire nel mio cervello, per trasformare i miei occhi in telecamere! ma, se riescono ad entrare, attraverso, un muro: Windows, poi, come: loro non riuscirebbero ad entrare, attraverso, una siepe: linux?
PUTIN, Benjamin Netanyahu, perché, nei miei blog, io sto pubblicando, una rivista dal titolo "in cul0 a Darwin", poi, CIA DATAGATE BIOLOGIA SINTETICA, mi hanno distrutto due canali youtube: CHE parlano della truffa ideologica dello evoluzionismo religione, scimmie evolute che pagano il signoraggio bancario a rothschild il fariseo padrone degli schiavi Merkel E Mogherini, Bildenberg, il sistema massonico della sinagoga di satana!
1. creationreal; 2. evolutionisreligion! lorenzojhwh Unius REI evolutionxcrimeideological@gmail.com Il tuo account è stato disattivato definitivamente.
============
/watch?v=CxKpmFT6DFc&feature=gp-n-y INOLTRE: QUESTO VIDEO AD 1:00, ECC.. SUBIRà DIVERSE INTERRUZIONI AUDIO, PERCHé LO STUDIOso, STA SPIEGANDO LA TECNICA DELLA MANIPOLAZION DELLE INFORMAZIONI, per depistare le informazioni circa la Ucraina!
===================
PUTIN, Benjamin Netanyahu, perché, CIA, DATAGATE, BIOLOGIA SINTETICA, DEMONI ALIENI, NON MI UCCIDONO? oh no! lol. loro sono terrorizzati, circa il fatto: che, io mi possa trasformare in un fantasma assassino! lol. anche i satanisti farisei Illuminati, talmud agenda, sono come i salafiti, cioè, sono dei dogmatici del cazzo, pieni di superstizioni! lol. PERCHé A VOI OBAMA E KERRY, VI SEMBRANO DUE PERSONE RAZIONALI? lol. ed è per lo stesso motivo, che, farisei Rothschild fanno le divinità invibili, perché, se loro parlassero? poi, la gente si renderebbe conto, di tutta la merda che è nel loro cervello!  C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, Che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni,  ESORCISMO: (Al segno + ci si fa il segno della croce), + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto, Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!
=======================
http://rescuechristians.org/muslims-take-christian-family-subject-slavery-beatings-torture-rescue/
Most Horrifying Story Of Christian Persecution In Our Time
April 9, 2014/0 Comments/in RescueChristians.org Work /by Keith Davies
SHOEBAT EXCLUSIVE
By Theodore Shoebat
The most horrifying story of Christian persecution is happening in our time, and yet it has mostly fallen on deaf ears…
Imagine yourself in a filthy and dismal room, with sadistically smiling Muslims looking at you, thinking of the evils they are about to inflict upon you. You are not alone, next to you is your wife. They beat you heavily, to the point where you can barely stand, and then they threaten you with the unthinkable: they say that they are going to seize your wife, strip her completely naked and walk her down the road in plain sight, just to humiliate her.
After you have been severely beaten and humiliated, you and your demoralized wife are taken to a court where a mob of Muslim gangs scream verses from the Koran justifying your death. Your lawyer is terrified, the judge does not want to even entertain your case for fear of the mob. Week after week you live without hope, not knowing what your fate will be. Your children are alone, without father nor mother, and not realizing if their parents will live or die. And in the end, when you and your wife stand in the court, surrounded by wolves and no sympathizers, the judge declares your sentence: you will both be put to death by hanging.
This is what is happening in the case of Shafqat and Shagufta. This is the highest profile case of persecution in Pakistan, and Rescue Christians is the only organization that has taken it up.
This story will make a break the case for Pakistani Christians since in the case of Shafqat and his wife, the courts are persisting to carry out the death penalty in order to thwart the ability of the West to rescue Christians in Pakistan, and is why we are appealing to all to send this to your friends urging them with these words: "This is a time for Prayer or Action!"
They are a Christian couple in Pakistan, who were arrested and brutally tortured by Muslims after they were falsely accused of blasphemy against Islam. They are now facing the death penalty, and are screaming out: "SOS (Save our souls!)"
The Muslim police officers who sadistically tormented them threatened the husband that if he did not admit to the charges, that they will strip his wife completely naked on the road.
Their son had this to say about the event:
    They forced my father to admit the accusation but my father denied. They tortured my father and said that if he will not admit then they will beat his wife and will take her on the road naked. So my father admitted.
After enduring such torture and psychological violence, they were both sentenced to death. Pharaoh's heart is hardened to uproot the name of Christianity, and to wipe out the Christians from the earth. This is the ultimate battle for survival: either this couple lives, or they die.
This couple was slandered, tortured, humiliated to the most horrific degree, and yet they still did not give up the cause of Christ, nor did they accept to convert to Islam, even though the court passed the death sentence on both the man and his wife.
Watch this most heart breaking video of their children and Shafqat's father weeping and begging for help from anyone willing to take up their cause:
Whether they live or die depends on what we do, at this very moment. If we help, we can free them, but if we do nothing, their blood is upon us. We must strive to liberate them from this Islamic despotism. Please make a donation for the freedom of Shafqat and Shagufta.
When we see this horrifically persecuted family; the weeping of the grandfather, the wailings of the children, the lamentations of the family, the torment and anguish of the husband and wife, we de not see just the mere suffering of human beings, no, we see Christ. When we view this most sad footage, we are witnessing the image of Christ before our eyes.
It is Christ Who is imprisoned; Christ Who is beaten and scourged; Christ Who is threatened and mocked; Christ Who is scoffed; Christ Who is naked. The world has abandoned these banished children of Eve, and at the same time, it is Christ Who is forsaken; Christ Who is ignored with the cruel indifference of men.
And under the quiet and cloudless skies of the East, which hovers over a roaring and raging throng of Adam's sons, glorious and valiant saints accustomed to the cruelties of savages conquer the bastions of evil with the spilling of their sacred blood. As the sublime Psalmist declares:
    Precious in the sight of the LORD is the death of his saints. (Psalm 116:15)
Every tear that pours forth from the shaking eyes of these hated Christians, drips down like a river flowing from the mountains of the sky's lofty peak, into an eternal ocean that roars like the lion breaking from the shackles of his enemies. The robust beast charges with righteous rage to execute the vengeance of Heaven, storming under the thick clouds of peace, striking with the utmost of love, advancing the Eternal Law, and fulfilling revenge over his enemies with the purest light of justice. As the holy Revelator declares:
    Weep not: behold, the Lion of the tribe of Juda, the Root of David, hath prevailed to open the book, and to loose the seven seals thereof. (Revelation 5:5)
From the bitterness of the persecuted, the torrent of noble revenge will spring forth. Sweet as the freshest honey, and fierce as the piercing waves of the oldest deluge, will that day be, when the martyrs and the tormented saints will return to vanquish their oppressors. As the prophet Jacob proclaimed:
    Judah, your brothers will praise you;
    your hand will be on the neck of your enemies;
    your father's sons will bow down to you.
    You are a lion's cub, Judah;
    you return from the prey, my son.
    Like a lion he crouches and lies down,
    like a lioness—who dares to rouse him? (Genesis 49:8-9
Every drop of blood that sprinkles from the severed veins of a Christian, gathers together into a scarlet sea that crimsons the thundering heavens where a chorus of eternal martyrs sing for the marching of war against the enemies of God.
But before that time, we must not remain silent, but help these tormented saints from their current oppression. Rescue Christians has already filed an appeal to overturn the death penalty for this suffering husband and wife. We must continue fighting for their liberation! PLEASE DONATE TO RESCUE SHAFQAT AND SHAGUFTA.
============================
USA, cittadino russo condannato ad 1 anno e mezzo di reclusione. Negli Stati Uniti il cittadino russo Dmitry Ustinov è stato condannato a 18 mesi di prigione per la vendita di attrezzature militari.
Questa decisione è stata presa dalla Corte distrettuale di Wilmington (Delaware). Dopo aver scontato la pena detentiva, verrà espulso in Russia. Secondo gli inquirenti, Ustinov avrebbe illecitamente esportato videocamere a lungo raggio agli infrarossi ed altri visori notturni in dotazione all'esercito USA. Nel giugno del 2013 il Dipartimento di Giustizia USA aveva chiesto alla Lituania, dove si trovava Ustinov, di arrestare in via cautelare il sospetto. Questa estate Vilnius ha estradato l'uomo negli Stati Uniti. Il commissario sui Diritti Umani del ministero degli Esteri della Russia Konstantin Dolgov ha affermato che Mosca cercherà di riportare in patria Ustinov.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_10/USA-cittadino-russo-condannato-ad-1-anno-e-mezzo-di-reclusione-0751/
===========================
tutto IL NAZI FASCISMO BILDENBERG DI MERKEL MOGHERINI!
Gli USA garantiscono l'assistenza medica necessaria all'hacker russo in carcere Seleznev
13 luglio, 11:07
USA, diplomatici russi cercano di trasferire in ospedale il russo Seleznev
16 luglio, 12:03
USA, Guam: "terribili le condizioni di detenzione del russo Seleznev"
15 luglio, 08:20
USA, diplomatici russi incontrano Seleznev in carcere a Guam
15 luglio, 00:21
Roman Seleznev trasferito nel carcere di Seattle in attesa di processo
10 agosto, 01:32
Konstantin Yaroshenko
In carcere USA tolte le cure dentistiche al detenuto russo Yaroshenko
3 agosto, 10:10
Parà russi catturati al confine ucraino accusati di "terrorismo"
27 agosto, 19:44
Mosca esige dagli USA assistenza medica per il detenuto russo Yaroshenko
Il presidente ucraino Petro Poroshenko ha firmato la controversa legge votata a metà settembre dal parlamento per escludere dai pubblici uffici chi è ritenuto compromesso con il vecchio presidente filorusso Viktor Ianukovich: un'epurazione che potrebbe colpire fino a un milione di persone in Ucraina.
====================================